L’Airbus A330 è un aereo di linea wide-body ad ali basse con due motori turboventola ed è utilizzato per rotte di medio-lungo raggio. È sviluppato dall’azienda aeronautica europea Airbus Industrie alla fine degli anni ’80. È dotato di alette d’estremità (winglet), un ampio piano verticale di coda e di piani orizzontali in posizione bassa. I suoi concorrenti sono i Boeing 767, 777 e più recentemente anche il 787.

Il progetto prende origine nella metà del 1970 come un derivato del primo Airbus, l’A300. L’A330 è stato sviluppato in parallelo con l’A340, con cui condivide gran parte delle componenti e si differenzia per la presenza di 4 motori. Vantano della tecnologia fly-by-wire e di sei display che costituiscono il glass cockpit, già presenti sugli Airbus A320. Nel 1987, dopo la ricezione di un sostanzioso numero di ordini, sono stati lanciati sul mercato. L’A330 è stato il primo aereo che offriva la possibilità di scelta di tre motori: il General Electric CF6, il Pratt & Whitney PW4000 e il Rolls-Royce Trent 700.

Le varianti dell’A330

La prima variante a effettuare un volo è stata l’A330-300 nel 1992, entrando in servizio nel 1994. Nel 1998 è stata iniziata la progettazione della variante -200, leggermente più corta, e successivamente, sono state sviluppate anche la variante adibita al trasporto merci, A330-200F, e l’aerocisterna militare, l’A330 MRTT. Nel 2015 sono state sviluppate anche le versioni A330-200HGW e A330-300HGW che consentono un maggiore peso massimo al decollo (MTOW).

Nel 2018 è entrata in servizio la versione neo, A330-800 e A330-900, che prevedono un miglioramento dei motori, sono equipaggiati con Rolls-Royce Trent 700-72, sono dotati di una superficie alare maggiore e con altri miglioramenti.

A330 per l’ETOPS

L’A330 venne certificato per l’approvazione ETOPS, Extended-range Twin-engine Operation Performance Standards, competendo maggiormente con il Boeing 767. Inizialmente vennero certificati tutti e tre i motori per 90 minuti, dopo il raggiungimento delle 25.000 ore di volo è stato aumentato a 120 minuti, e al superamento delle 50.000 ore, nel 1995, la flotta complessiva dell’A330 ha ricevuto la certificazione ETOPS per 180 minuti. Nel 2009, l’A330 è stato il primo aereo a ricevere la certificazione ETOPS per 240 minuti.

La Calabria nei cieli

Nel 2014, in occasione della restaurazione dei Bronzi di Riace, situate nel Museo archeologico nazionale di Reggio Calabria, Alitalia ha dedicato le livree di un Airbus A320 e di un Airbus A330 alla Calabria e alle due statue bronzee. La livrea presenta la frase “Gira e rigira la Calabria ti sorprende sempre” e i volti delle due statue.

 

ISCA AM lavora con la propria capability anche su questi aeromobili attestando un target di tecnici di livello altissimo.

ISCA. Bravi a terra. Sicuri in volo.