Check-in è la procedura di ammissione, tramite la registrazione dei dati personali.

Viene effettuato in aeroporto a un banco della compagnia aerea con la quale si deve effettuare il volo, o la società di gestione incaricata dalla compagnia aerea, e viene mostrato il proprio biglietto e un documento d’identità. Qui, in caso di necessità, viene anche consegnato il bagaglio da stiva, ovvero quel bagaglio che non salirà a bordo con il passeggero, ma che verrà riposto nella stiva dell’aereo. Solitamente il bagaglio deve rispettare delle dimensioni massime stabilite dalla compagnia aerea. Alla fine del check-in si riceve la carta d’imbarco, sulla quale sono riportati i dati anagrafici, i dati del volo e il posto assegnato.

Il check-in può essere effettuato anche online, dal sito della compagnia ospitante, e rappresenta la conferma via Internet della presenza del passeggero, che una volta completata la procedura, potrà stampare la carta d’imbarco. Se si effettua il check-in online e non si ha nessun bagaglio da stiva, una volta giunti in aeroporto si può procedere direttamente verso i controlli di sicurezza e successivamente al gate per potersi imbarcare.

Le attività svolte durante il check-in comprendono:

  • Registrazione dell’identità del passeggero
  • Registrazione ed eventualmente imbarco del bagaglio
  • Registrazione del posto (solo se previsto dalla compagnia)
  • Richiesta servizi speciali
  • Cambio di prenotazione
  • Stampa della carta d’imbarco
  • Accesso all’area di imbarco

 

I banchi check-solitamente chiudono 2 ore prima del volo, ma l’orario può comunque variare in base alla compagnia aerea e alla tratta. I check-in online possono essere effettuati 24 ore prima per alcune compagnie, ma altre consentono di effettuarlo anche subito dopo l’acquisto del biglietto.

È consigliato effettuare il check-in online per evitare code ai banchi ed eventuali ritardi.

Effettuando il check-in, e quindi confermando la propria presenza sul volo, si evita di essere intrappolati nell’overbooking, ovvero quel fenomeno per cui le compagnie aeree, contando sul fatto che qualcuno non si presenterà, vendono più biglietti di quanti sono i posti a sedere.

Il check-in al banco può capitare che sia a pagamento, ma se effettuato dai chioschi check-in-self-service, non presenti in tutti gli aeroporti e spesso utilizzabile solo con bagaglio a mano), oppure online, non si paga nessun costo aggiuntivo.

ISCA AM svolge il proprio lavoro con grande rapidità per poter consentire ai passeggeri di imbarcarsi su aeromobili sicuri e senza incappare in ritardi.

ISCA. Bravi a terra. Sicuri in volo.