“Curiosità al volo” è la nuova rubrica di ISCA Aircraft Maintenance. Scopri tanti contenuti interessanti ogni settimana sul mondo della manutenzione e sicurezza aerea.

Cockpit durante una tratta notturna.

Il Flight Management System (FMS) è un sistema di gestione del volo che viene installato sugli aeromobili moderni per ottimizzare i consumi e i parametri del volo, riportare costantemente informazioni inerenti alla navigazione e gli spostamenti dell’aeromobile, ma soprattutto per ridurre il carico di lavoro dei piloti che, grazie a tale sistema, possono con più attenzione dedicarsi alla gestione pratica del volo.

L’FMS si occupa principalmente di generare i dati che vengono visualizzati sugli schermi EFIS , di dare i comandi che vengono visualizzati graficamente tramite il Flight Director (FD), di dare i comandi al sistema Autopilota. Al fine di generare questi dati l’FMS si avvale di calcoli matematici e di tutti i dati provenienti dai vari sensori.

Uno degli aerei manotenuti dalla ISCA AM SRL

Fra tutti gli strumenti di cui è composto, quello più utilizzato è il Flight Management Computer (FMC) con annesso Control Display Unit (CDU). Questi sono legati tra loro perché l’FMC si configura come un computer, un database di informazioni che vengono mostrate al pilota attraverso il CDU.
L’FMS è dotato di 2 database di navigazione non modificabili, ma espandibili con dati creati dall’equipaggio, contenenti i dati di tutti gli aeroporti del mondo, inclusi ovviamente i dati per qualsiasi procedura l’aereo debba eseguire.

Il tecnico di ISCA entra direttamente attraverso l’intervento sul FMS nelle procedure previste dalla normativa di riferimento per assicurare e garantire la funzionalità dello stesso.